Cassa di risparmio di San Marino: assistenza legale per valutare presentazione denuncia penale e richiesta risarcimento danni2019-01-09T22:37:16+02:00

CASSA DI RISPARMIO DI SAN MARINO : ASSISTENZA LEGALE PER VALUTARE PRESENTAZIONE DENUNCIA PENALE E RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI

Dobbiamo necessariamente partire, per capire quante variegate sfaccettature abbia la equivoca posizione della banca assuntrice Cassa di Risparmio San Marino verso gli ex-clienti Asset Banca, dall’ultima denuncia penale per appropriazione indebita (con avviso di garanzia già consegnato al legale rappresentante di Cassa di Risparmio di San Marino) presentata da un ex-cliente Asset Banca contro Cassa di Risparmio San Marino. Troviamo l’articolo al seguente link:

I presunti casi di abuso a rilevanza penale sembrano tantissimi e sono destinati a diventare centinaia se si considera che in realtà tutti gli ex-clienti Asset Banca possessori di titoli obbligazionari sottoscritti al momento della migrazione su Cassa di Risparmio SM potrebbero presentare una denuncia penale. A parere del Comitato ex-clienti Asset Banca ci sono tutti gli estremi sia per richiedere la rescissione del contratto che regola l’investimento obbligazionario e rientrare nelle somme lì riversate forzatamente senza dover attendere anni fino alla scadenza, sia per presentare denuncia penale (al momento , per la formale conoscenza degli ex-clienti Asset banca che consultino il sito, le denunce penali già presentate in danno dei dirigenti di Cassa di Risparmio di San Marino attengono alle seguenti ipotesi di reato che la magistratura dovrà accertare , quivi riportate per come estratte pedissequamente dal testo delle denunce penali di cui abbiamo copia conoscenza : “ Associazione per delinquere finalizzata alla frode bancaria , truffa, appropriazione indebita, estorsione, falso in bilancio e tenuta fraudolenta delle scritture contabili e falso in comunicazioni sociali, esercizio abusivo dell’attività di raccolta del risparmio e formazione fittizia del capitale aggravate dalla elusione fraudolenta delle disposizioni in materia di sollecitazione del pubblico risparmio, operazioni in pregiudizio dei creditori (clienti ex Asset Banca), furto, rapina, tutti aggravati se il fatto è commesso ingenerando nella persona offesa il timore di un pericolo immaginario (la perdita dei propri risparmi) o l’erroneo convincimento di dovere eseguire un ordine dell’autorità (il Decreto L.vo 89/17).” Va da sé , in seguito alla fase di studio, che all’azione penale generalmente più lenta , bisognerà affiancare la più rapida messa in atto dell’attività legale in sede civile richiedendo fortissimi risarcimenti alla Cassa di Risparmio San Marino per come correlati agli abusi in ragione dei quali vi è prova certa e quantificabile mediante la contestazione di talune inadempienze contrattuali (per cui il Comitato ex-clienti Asset Banca ha già studiato il concept giuridico di riferimento , peraltro incontestato dalla banca in esame). Uniamoci , valutiamo e analizziamo giuridicamente ogni caso se ricorrano gli estremi per un’azione legale penale e civile e poi denunciamo e facciamoci risarcire per i danni subiti. Non facciamoci rubare l’ombrello. “Piove sul giusto e piove anche sull’ingiusto; ma sul giusto di più, perché l’ingiusto gli ruba l’ombrello.”